Focaccia e Pizza


FOCACCIA ALL’OLIO

Ingredienti:

500 gr. di farina bianca, 1 cucchiaino di sale, 25 gr. di lievito di birra, un pizzico di zucchero, due bicchieri di acqua, Olio d'Oliva Extravergine Filtrato Ferrari.

Preparazione:

Disponete su una spianatoia la farina e aggiungetevi un pizzico di sale.

Sciogliete in un po’ d’acqua il lievito di birra e lo zucchero e versate il composto sulla farina; unite lo strutto e cominciate a lavorare la pasta versando poco alla volta la restante acqua tiepida fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica, piuttosto morbida.

Dopodiché la metterete in una terrina infarinata, coprendola con un tovagliolo per farla lievitare in luogo caldo.

La pasta deve raddoppiare di volume, dovrete quindi attendere circa due ore.

Quando la pasta sarà ben gonfia, rovesciatela sulla spianatoia infarinata, impastatela ancora con le mani, tiratela in una sfoglia alta circa mezzo centimetro e sistematela sulla placca del forno unta di olio.

Ora non rimane che salare la superficie e condire con Olio d'Oliva Extravergine Filtrato Ferrari fino alla cottura nel forno a circa 200 gradi per 20 minuti circa.

 

 

PIZZA MARGHERITA

Ingredienti per 4 persone:

Base: 1 kg. di farina per pane, 30 gr. di sale, 30 gr. di zucchero, 1 bustina (o 1 cubetto) di lievito di birra, acqua q.b. (3/4 di litro circa), 2 cucchiai di Olio d'Oliva Extravergine Filtrato Ferrari.

Condimento:

Passata di pomodoro, sale, origano, mozzarella, basilico ed Olio d'Oliva Extravergine Filtrato Ferrari.

Preparazione:

Mettere la farina in un contenitore abbastanza grande (ad esempio una grossa pentola), aggiungere sale zucchero e lievito di birra, mescolare per bene ed aggiungere lentamente l’acqua tiepida continuando a mescolare fino ad ottenere una pasta omogenea non troppo appiccicosa. Impastare il tutto energicamente per almeno 10 minuti.

Aggiungere l’olio d’oliva ed impastare per un altro paio di minuti, finché la pasta non avrà riassorbito completamente l’olio.

Lasciare riposare la pasta al caldo (ad esempio dentro il forno spento preriscaldato a 40 gradi) per almeno un ora (ma non superare le 2 ore).

A questo punto la pasta dovrebbe essere raddoppiata di volume. Farne dei panetti di dimensione adeguata alle teglie e allo spessore della pizza desiderato e stenderli nelle teglie leggermente oleate.

Aggiungere il pomodoro, che abbiamo precedentemente condito con sale origano ed un filo d’olio e mettere nel forno preriscaldato a 180/200 gradi.

A metà cottura aggiungere la mozzarella tagliata a dadini (se aggiunta assieme al pomodoro si brucia) e rimettere in forno fino a cottura ultimata (dovrebbe apparire ben dorata sia nei bordi sia nella base).

Togliere dal forno, aggiungere un filo d’olio e qualche foglia di basilico e servire ben calda.